Ricordi di prigione

10,50

Disponibile

Quante volte affrontò la cortina di ferro, quante volte recitò le “requiem eternam” per le anime dei doganieri defunti, quante volte miracolosamente passò, per portare conforto ai sacerdoti ed ai cristiani là perseguitati; una vita semplice ed eroica della quale qui si pubblicano i “ricordi di prigionia”.

Peso0.21 kg
Autore

Casa editrice

Pagine