Esaurito

L’ebreo nel mistero della storia

15,00

Esaurito

L’autore del nuovo libro di Effedieffe, L’ebreo nel mistero della Storia, don Iulio Meinvielle (1905-1973), dottore, tra le altre specializzazioni, in Filosofia e in Teologia, approfondiva nella sua vita di studi soprattutto due filoni: quello del progressismo cristiano, (fu fra i primi a denunciare Karl Rhaner e Teilhard de Chardin, (vedi L’influsso dello gnosticismo ebraico in ambiente cristiano e Da Lamennais a Maritain), che devastava dall’interno la Chiesa, fino a ridurla all’attuale stato comatoso e quello della natura e del ruolo – e quindi del suo agire nella storia – del giudaismo.Volendo la distruzione del cristianesimo gli ebrei hanno sempre lavorato alla distruzione degli Stati cristiani, soprattutto di quelli che li ospitavano, rifiutando ogni forma di assimilazione e formando una sorta di quinta colonna a favore dei nemici esterni, anche per mezzo dello spionaggio.

Peso0.25 kg
Autore

Casa editrice

Pagine