Il genocidio vandeano

16,90

Disponibile

L’accurata ricostruzione di un episodio “marginale” della Rivoluzione dell’Ottantanove rivela le conseguenze drammatiche dell’ideologia che la anima, per cui un’intera regione della Francia è fatta oggetto di un’operazione di genocidio, cioè di annientamento programmato di tutta la popolazione colpevole di non accettare la singolare libertà portata dal nuovo regime.

Peso0.54 kg
Autore

Casa editrice

Pagine