27° Convegno di studi cattolici (2019): Sarete come dèi. Ingannevoli esigenze e autentica servitù per la religione del mondo nuovo

19,00

Disponibile

Sarete come dèi. Ingannevoli esigenze e autentica servitù per la religione del mondo nuovo

Il convegno di quest’anno vuole andare a smontare i meccanismi del modernismo, che da alcuni decenni sembra regolare la vita della Chiesa, nell’intento di trasformare la Religione di Dio in un servizio “spirituale” alla nuova società, quella che prepara l’avvento dell’anticristo con il sovvertimento di ogni manifestazione della Paternità divina.

San Pio X ci ha spiegato che il modernismo pretende di cambiare la fede per venire incontro a delle “esigenze” umane e sociali in continua evoluzione, continua rivelazione di quel divino che, a detta dei novatori, starebbe dentro l’uomo. Ma chi detta le esigenze in questione? Chi decide quali necessità del mondo moderno debbano determinare una mutazione nei dogmi? Abbiamo visto usare come segni ineludibili della volontà dello “Spirito” dei fatti più o meno acclarati oppure appositamente costruiti, come il “cambiamento climatico” o l’immigrazione. Il primo giustificherebbe la trasformazione del cristianesimo in un nuovo panteismo, la seconda renderebbe indispensabile la nuova dottrina su ecumenismo e libertà religiosa. Gli stessi “diritti” tanto decantati non sono altro che “esigenze” che hanno legittimato le più gravi aberrazioni contro la natura umana e la famiglia. Come smontare questi sofismi? E più profondamente, l’aver fatto della fede una variabile fabbricata dall’uomo a seconda del momento, è una vera risposta all’esigenza più profonda del cuore umano, quella della verità, o non è essa stessa l’inganno più terribile?

A una religione che si fa serva del potere e dei suoi pretesti per dominare l’uomo, si contrappone la religione di chi si sottomette all’amore paterno di Dio, di chi vuole essere figlio e non schiavo; alle menzogne con cui il potere pretende di cambiare ciò che vi è di più sacro, si contrappone la Verità che sola fa liberi davanti a qualsiasi timore, quella Verità immutabile di Dio che fonda la Religione di Gesù Cristo e della Chiesa Romana.

Relazioni:

  • Andrea Giacobazzi, Dall’aude all’enza: breve storia di un lungo errore. Uno sguardo su gnosi e famiglia
  • Giovanni Turco, Patria, nazione, Stato: dai termini ai concetti
  • Don Mauro Tranquillo, Il grande Pan è vivo? L’evoluzione del cosmo verso il divino secondo il sinodo amazzonico
  • Franco Battaglia, Catastrofismo climatico: un mito da sfatare
  • Matteo D’Amico, La distruzione della verità. Dai “sentieri interrotti” di Heidegger alle rovine della teologia postconciliare
Autore

Casa editrice

Pagine